“L’eccessivo e disordinato consumo di cibo, unito alla sedentarietà, è diventato uno dei principali problemi di salute pubblica.” Lo afferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha lanciato un nuovo allarme in occasione dell’Obesity Day.

L’alimentazione gioca un ruolo centrale nella salute della persona, tuttavia, molte persone in sovrappeso non riescono a dimagrire efficacemente, seguendo le tradizionali diete restrittive e facendo esercizio fisico.
Queste le ragioni che ci hanno motivato a ricercare, attraverso complessi studi, lo sviluppo di una tecnologia in grado di intervenire nella difficile sfida anti-obesità.

*Il 45,1% dei soggetti di età adulta è in eccesso ponderale (sovrappeso più obesità).

Il sistema per attivare il metabolismo aerobico, il dimagrimento generale e localizzato e la felicità.

Il movimento moderato e costante, unito al riscaldamento del tessuto adiposo indotto da infrarossi selezionati, riattiva il metabolismo aerobico.

UN DIMAGRIMENTO PROGRESSIVO E NATURALE ATTRAVERSO UN PERCORSO PIACEVOLE E SENZA SFORZI.

L’attività di InfraBaldanMED3.0 si basa sulla possibilità di combinare ATTIVITÀ FISICA, che deve essere moderata ma costante, con un’irradiazione di RAGGI INFRAROSSI a lunghezza d’onda selezionata.

Per massimizzare l’efficacia c’è necessità di ARMONIZZARE L’AZIONE DEGLI INFRAROSSI CON IL BATTITO CARDIACO. InfraBaldanMED3.0 rileva le pulsazioni attraverso un sensore sistemato sul braccio e REGOLA L’ACCENDIMENTO E LO SPEGNIMENTO delle lampade infrarosse.

La soluzione vincente è Infrabaldan MED 3.0

Il movimento moderato e costante, che unito al riscaldamento del tessuto adiposo indotto da infrarossi selezionati, riattiva il metabolismo aerobico.

Tutto questo si traduce in un dimagrimento progressivo e naturale attraverso un percorso piacevole e senza sforzi.

InfraBaldan <SUP>MED3.0</SUP> non è l’ultima proposta di moda per dimagrire, è una certezza come testimoniato da pubblicazioni e sperimentazioni scientifiche, ma soprattutto da una storia che si evolve e migliora da oltre 25 anni.

Nel 1994 un italiano, l’Ing. Fabio Marchesi inventa e brevetta una tecnologia che combina infrarossi selezionati con un movimento costante e lo chiama Infrafit;

dopo qualche anno inventa anche la possibilità di sincronizzare l’accensione e lo spegnimento degli infrarossi con il battito cardiaco (MIACT) e lo brevetta in Europa e Usa come procedimento terapeutico.